Media Center

Relazioni Annuali

In questa sezione sono ospitati e scaricabili gratuitamente i rapporti PiT, fin dalla loro prima pubblicazione, e le principali relazioni che Cittadinanzattiva realizza a cadenza annuale: Impararesicuri, Audit civico, Relazione Cnamc, dossier dell’Osservatorio prezzi e tariffe in tema di asili, acqua, rifiuti.

Caratteristica comune di tutte le Relazioni è l’informazione civica, ovvero la raccolta di dati e successiva produzione di informazioni sulla realtà da parte dei cittadini, a partire dal loro punto di vista e in relazione alla loro necessità di più ampie garanzie di diritti.

L’osservatorio di Cittadinanzattiva è in questo senso privilegiato: grazie al PIT (Progetto Integrato di Tutela), il servizio di informazione, assistenza e intervento ai quali i cittadini possono rivolgersi per segnalazioni, proteste, richieste di consigli in tema di salute, servizi e giustizia, Cittadinanzattiva possiede il polso non soltanto dei problemi più acuti che il nostro Paese si trova ad affrontare, del suo stato di salute o di sviluppo, ma anche di “eventi sentinella” (tali cioè da segnalare una situazione patologica anche se si verificano una volta sola), di problemi nuovi, di tendenze non ancora colte. Per questo motivo, pur non avendo alcuna rilevanza da un punto di vista strettamente statistico, questi dati rappresentano una risorsa preziosa per Istituzioni, operatori,  media e opinione pubblica in generale.

Se si vuole cercare una metafora per descrivere che cosa è per Cittadinanzattiva l’informazione civica, si può dire che l’informazione civica fornisce un termometro delle situazioni sociali o ambientali che mettono in gioco i diritti dei cittadini. E disporre di un termometro non è affatto poca cosa, perché senza di esso non c’è la possibilità di controllare il decorso della malattia né i progressi della guarigione.

I principali ambiti di cui i rapporti PiT si occupano ormai da anni, la sanità e i servizi di pubblica utilità, sono poi fra quelli da cui lo stato di salute del nostro Paese viene rappresentato nella maniera più efficace e puntuale.
La sanità è il primo esperimento di reale trasferimento di poteri, funzioni e risorse dallo stato alle regioni ed è quindi il banco di prova di un federalismo capace di promuovere l’eguaglianza dei cittadini al più alto livello possibile e non di approfondire le disuguaglianze.
I servizi di interesse generale sono il luogo in cui, da qualche anno, si sta giocando la scommessa dell’effettiva entrata in Europa del nostro Paese, non solo dal punto di vista della moneta o dei conti pubblici, ma anche da quello di un sistema di servizi liberalizzato, in cui ci siano più poteri per il cittadino in termini di libertà di scelta, di qualità, di accessibilità.

Ecco il motivo per il quale abbiamo pensato a questa sezione per le Relazioni Annuali, dai Rapporti Pit ai dossier dell’Osservatorio Prezzi e Tariffe, da Impararesicuri all’annuario sulle malattie croniche curato dal CNAMC.

Categorie

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.