"RCeASY"

Il 9 settembre sono stati presentati, in occasione della conferenza stampa di chiusura del progetto RCeAsy promosso da Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva e CTCU, i risultati dell’indagine sull’andamento delle tariffe RC Auto condotta dalla nostra associazione. I costi delle polizze sono ancora molto alti, la spesa annuale si assesta sui 604 euro, un salasso soprattutto per i neopatentati, che spendono il 338% in più rispetto alla polizza di un guidatore adulto. Leggi il comunicato stampa. Scarica l'indagine di Cittadinanzattiva

Nuovo archivio pubblico telematico per i veicoli non assicurati

L'archivio, disponibile sul portale dell'automobilista, contiene i dati dei veicoli sprovvisti di copertura assicurativa obbligatoria rc  auto, a disposizione del pubblico. Per saperne di più

Ticket scaduto sul parabrezza dell’auto? La multa è illegittima

A stabilirne l'illegittimità sarebbe un parere tecnico-legale emanato dal Ministero delle Infrastrutture, secondo cui “Se la sosta viene effettuata omettendo l’acquisto del ticket orario, deve essere necessariamente applicata la sanzione. Se invece viene acquistato il ticket, ma la sosta si prolunga oltre l’orario di competenza non si applicano sanzioni ma si dá corso al recupero delle ulteriori somme dovute”. Approfondisci

Rc auto: le novità del decreto Destinazione Italia

Il decreto, approvato dal Governo il 13 dicembre scorso, prevede l'obbligo per le compagnie di assicurazione di informare l'assicurato sui possibili vantaggi economici che potrà ottenere se accetterà determinate clausole sulla sua polizza. Un esempio concreto? L'installazione della scatola nera. Approfondisci

L'assicurazione in chiaro

E' questo il titolo della guida sull'assicurazione auto realizzata dal Forum Ania Consumatori, cui aderisce anche Cittadinanzattiva. Scarica gratuitamente la guida

L'Ivass segnala polizze contraffatte

L'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, segnala infatti, che, sono stati nuovamente segnalati casi di commercializzazione di polizze r.c. auto contraffatte intestate a RSA Assicurazioni S.p.A. e RSA Assicurazioni Group S.p.A., che, ribadisce, sono società che non rientrano fra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all'esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano. Approfondisci

Una polizza contro il terremoto

Potrebbe diventare obbligatoria per le famiglie la stipula di una assicurazione sulla casa contro le calamità naturali, senza alcun rimborso da parte dello Stato. Quali sarebbero i costi da sostenere per il consumatore? Approfondisci

Al via una nuova tranche di rimborsi per polizze dormienti

È in partenza una nuova tranche di rimborsi per quanto riguarda le polizze vita dormienti. I consumatori, già a partire dal 13 giugno e fino alla data del 13 settembre, possono presentare presso la Consap una domanda di rimborso delle somme trasferite al fondo rapporti dormienti che riguardano le polizze vita prescritte nel periodo compreso tra il primo gennaio 2007 e il 31 dicembre 2009, che soddisfino determinate condizioni. Approfondisci

Rc auto: consumatori più consapevoli nella scelta della polizza

Una ricerca commissionata da Quixa mostra come il 92% del campione consideri la polizza un’importante copertura per la sicurezza, con il 70% degli intervistati che ha cambiato assicurazione almeno una volta. Approfondisci

 

Incontro AACC-Ivass

Nell'incontro di martedi 10 giugno, Associazioni di consumatori e IVASS  hanno condiviso l'urgenza di interventi in tema di polizze dormienti, conciliazione nel settore assicurativo in generale, non solo rcauto, e vigilanza su polizze connessi a mutui e finanziamenti. Approfondisci e leggi Il comunicato stampa

Ivass: attenti alle truffe

L'Ivass, l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, segnala casi di commercializzazione di polizze r.c. auto contraffatte, anche aventi durata temporanea (5 giorni). I siti web accusati sono i seguenti www.playitalia.eu, www.assicurazione5gglowcost.it e www.mediabrokerline.com. Approfondisci

Al via i rimborsi delle polizze assicurative "dormienti"

I risparmiatori  che non hanno potuto riscuotere le polizze assicurative, perché trascorsi più di due anni dalla morte, dell’assicurato possono chiedere il rimborso delle polizze prescritte prima del 29 ottobre 2008.  I soldi di questi consumatori erano stati trasferiti dalle compagnie al Fondo dormienti, senza nessuna possibilità di essere risvegliate. Il decreto legge "crescita" (dl 79/2012) ha portato il termine di prescrizione per le polizze vita da 2 a 10 anni. Così resta più tempo per recuperare i soldi legati a una polizza vita scaduta e "dimenticata", prima che la compagnia giri i soldi al "Fondo dormienti". Approfondisci

Rc auto: indagine Agcm su concorrenza

L'indagine dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato nel settore Rc auto ha fatto emergere una situazione, già conosciuta sui premi assicurativi che risultano essere ancora i più elevati rispetto agli altri paesi europei. E allora ci si domanda dove sia la concorrenza. Approfondisci

RC auto: arriva il contratto base

A partire dal prossimo primo maggio, entrerà in vigore il nuovo contratto base che dovrebbe assicurare la mobilità da una compagnia assicurativa all’altra, una maggiore concorrenza nel settore e tariffe più basse per gli automobilisti. Le principali novità? Il contratto non comporterà nessuna franchigia, la copertura sarà completa e si baserà sul meccanismo bonus/malus, permetterà la guida libera, e soprattutto abolirà il tacito rinnovo. Approfondisci

Melina Ass.ni Sws: polizza falsa

L'Ivass, l'istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, segnala la commercializzazione di polizze rc auto false, intestate "Melina Ass.ni Sws", pertanto è bene stare attenti poichè l'eventuale stipula di polizze rc auto non garantisce la copertura assicurativa ai contraenti. L'elenco delle assicurazioni autorizzate dall'Ivass. Leggi il comunicato

"RC auto quanto mi costi?"

Mercoledi 16 gennaio si è tenuta la conferenza stampa conclusiva del progetto sulla responsabilità civile obbligatoria "Rc Auto quanto mi costi", con la presentazione dei dati raccolti durante la durata del progetto. Approfondisci

Incidenti stradali: muoiono più adulti che giovani

Il 75,7% dei conducenti morti sulle strade ha più di 30 anni, mentre i conducenti under 30 deceduti nel 2011 rappresentano solo il 24,3% del totale. E' quanto emerge dall'indagine del portale SicurAUTO.it che ha analizzato i recenti dati Aci-Istat sugli incidenti stradali. Approfondisci. Leggi il comunicato stampa

Polizze di tutela legale:vantaggi e criticità

Le polizze di tutela legale assicurano ai consumatori un rapido ed equo accesso alla giustizia, risarcimenti certi e una protezione adeguata ai tanti problemi legali quotidiani, specie ai piccoli contenziosi tra privati. Ma la comunicazione deve essere semplice e i patti chiari fin dall’inizio. Condizioni che danno rilievo al ruolo dell’intermediario, referente di fiducia dell’assicurato. Leggi l'articolo

Novità per le polizze sui mutui

Dal 2 aprile sono entrate in vigore le novità legate alla stipula di polizze sui mutui, come stabilito da un provvedimento dell’Isvap. In sostanza gli intermediari assicurativi, ivi incluse le banche e altri intermediari finanziari, non possono ricoprire simultaneamente il ruolo di distributori di polizze e di beneficiari delle stesse. Si pone fine così a un conflitto d’interesse penalizzante per i consumatori. Approfondisci e in caso di anomalie contatta l’Isvap

Rc auto più care per gli stranieri: la provenienza fa la differenza

Da un'indagine condotta da Cospe e Asgi sui preventivi on line di 36 compagnie assicurative sono emerse alcune gravi disparità di trattamento tra cittadini italiani e non: alcune assicurazioni, infatti, applicano una polizza molto più costosa a stranieri neocomunitari o extracomunitari. Approfondisci