Consumatori

energia

L’Antitrust, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha avviato nei confronti di Enel, A2A e Acea altrettante istruttorie al fine di poter verificare la natura abusiva di possibili strategie messe in atto dalle aziende energetiche in questione, anche nella prospettiva prevista dal DdL concorrenza per un definitivo superamento del servizio di maggior tutela a prezzi regolati, a spostare al mercato libero la propria base clienti servita in maggior tutela e costituita da famiglie e piccole e medie imprese.

Gli eventi nelle scuole continuano e a breve inizierà il nuovo road show di "Io sono Originale" che vedrà le città del nord Italia e delle isole protagoniste della lotta alla contraffazione. Un fenomeno che dilaga sempre di più e che è importante imparare a conoscere per evitare di imbattersi in acquisti inconsapevoli di prodotti non originali che nuocciono non solo all'economia del Paese ma anche alla salute dei consumatori.

Screenshot 2017 05 09 16.15.38

Siamo ormai giunti alla fase finale delle attività scolastiche del progetto “Johnny: il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto”. A conclusione di un ciclo di laboratori che ha visto i giovani consumatori di Torino, Roma e Lametia Terme protagonisti delle attività di approfondimento sui diritti e doveri dei consumatori e di educazione al consumo, verrà presentato dagli stessi ragazzi il lavoro svolto nel corso degli eventi conclusivi.

Con le prime utenze di energia elettrica dell’anno 2017, non sono pochi i cittadini che hanno trovato in bolletta l’addebito del canone tv pur avendo regolarmente presentato la richiesta di esonero per l’anno 2017. La richiesta aveva scadenza ultima il 31 gennaio ma che l’Agenzia delle Entrate aveva consigliato di presentare entro il 20 dicembre per evitare l’accumulo di pratiche da lavorare.

L’errore potrebbe essere attribuito proprio a questo “ritardo”. In ogni caso ricordiamo che la richiesta di esonero in caso di non detenzione dell’apparecchio televisivo va presentata ogni anno. Il contribuente è chiamato pertanto a dare comunicazione annualmentente in caso di non possesso dell’apparecchio.

bonus a sapersi copia copia

E' operativo in Italia il bonus energia che consente alle famiglie in difficoltà economica di poter risparmiare il 30% circa sulle bollette elettriche. Attingervi però è molto farraginoso e complicato. Anzi, le famiglie spesso neanche sono a conoscenza dell’esistenza di questa possibilità. Il MoVimento 5 Stelle, sollecitato anche dalla campagna informativa "BONUS a sapersi", ha presentato una risoluzione a firma Davide Crippa e Carlo Sibilia nelle commissioni Attività Produttive e Finanze della Camera dei Deputati, per rendere automatico il meccanismo di accesso al fondo (già stanziato).

firma contratto telefonia
L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni stabilisce che quando un operatore telefonico effettua una modifica unilaterale di un contratto sottoscritto gli utenti potranno recedere dal contratto senza spese o oneri aggiuntivi.

IVASS concorso

L’IVASS, l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, ha pubblicato i dati sui reclami ricevuti da ciascuna impresa di assicurazione nel corso dell’anno 2016. I dati si riferiscono sia alle imprese italiane che alle imprese U.E. che operano nel nostro mercato in regime di stabilimento o in libera prestazione di servizi (LPS) e che hanno ricevuto più di 20 reclami l’anno.

Nell’ambito del progetto Io sono Originale, le associazioni coinvolte hanno organizzato degli eventi specifici rivolti ai ragazzi delle scuole superiori. La scelta si inserisce in un contesto in cui recenti sondaggi hanno evidenziato la scarsa conoscenza e percezione della gravità del fenomeno da parte dei giovani consumatori.

Lo scopo è quindi quello di sensibilizzare i consumatori fin dalla giovane età per contribuire alla creazione di un senso civico e valoriale che determini i comportamenti virtuosi e aumenti la responsabilità personale del giovane consumatore attraverso la consapevolezza dei danni provocati dalla contraffazione.

Durante gli eventi i ragazzi potranno confrontarsi con gli stakeholder coinvolti, mettersi alla prova con simpatici quiz, conoscere il punto di vista dei cittadini intervistati riportato in un breve video e approfondire il tema sui materiali prodotti.

Ancora pochi giorni per presentare la richiesta di esonero per i contribuenti ultrasettantacinquenni con un reddito inferiore a 6.713 euro che lo richiedono per la prima volta. La scadenza è fissata per il 30 aprile mentre chi intende beneficiare dell’esonero a partire dal secondo semestre la data ultima è quella del 31 luglio. Se le condizioni di esonero non variano negli anni successivi non è necessario presentare ulteriori dichiarazioni in caso contrario va versata l’imposta.

La richiesta compilata secondo il modulo dell’Agenzia delle Entrate e corredata di un valido documento d’identità va presentata, dall’interessato, presso qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate o spedita  senza busta al seguente indirizzo Agenzia delle Entrate, Ufficio Torino 1 Sat - Sportello abbonamenti tv - Casella Postale 22 10121 – Torino.

Da qualche giorno è diventato virale su social e siti internet un video (vedi sotto) dai toni abbastanza allarmistici su una presunta “truffa dello zucchero grezzo di canna”. Dopo avere ricevuto numerose segnalazioni in redazione e percepito la preoccupazione di alcuni lettori, abbiamo deciso di chiarire l’argomento.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.