Consumatori

opengate

Sogin lancia l’iniziativa “Open gate”, con la quale il 16 e 17 maggio i cittadini potranno visitare le quattro centrali nucleari di Caorso (Piacenza), Garigliano (Caserta), Latina e Trino (Vercelli) in fase di smantellamento.  Per la prima volta nel nostro Paese sarà offerta la possibilità di verificare lo stato dei lavori di decommissioning nucleare e di riscontrare direttamente come il processo di dismissione, avviato dopo il referendum del 1987, sia regolato da procedure rigorose che garantiscano la sicurezza dei cittadini e dell'ambiente, anche nella fase cruciale di smantellamento delle cosiddette "isole nucleari", che le nostre vecchie centrali sono ormai prossime a raggiungere.

antenne

La manovra di Telecom avrà un impatto diretto su tutti gli utenti che attualmente hanno attivo un contratto di telefonia fissa con la compagnia telefonica, dunque parliamo di milioni di consumatori che saranno coinvolti in questo passaggio. Infatti, dal prossimo 1 maggio 2015, Telecom sparirà dal mercato come fornitore di telefonia fissa e Tim diventerà l'unico riferimento per gli utenti, non solo di telefonia mobile e internet ma anche per la telefonia fissa. Come dichiarato da Telecom, verranno disattivati quasi tutti i piani tariffari esistenti.

trasporti1

Lo scorso 18 aprile, Cittadinanza ha risposto alla “Consultazione pubblica dell’Autorità dei Trasporti " sull' atto di regolazione recante misure per la redazione dei bandi TPL.
È  nostra  convinzione  che il sistema dei trasporti e della mobilità vada reso sostenibile da un punto di vista:

unicredit

Prosegue la campagna social di Unicredit dedicata alle "video pillole" informative realizzate in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori.
Visitando la pagina facebook di UniCredit è possibile trovare le 4 video pillole che affrontano temi di stretto interesse per i consumatori in termini di trasparenza ed inclusione finanziaria quali:

In occasione del prossimo Convegno organizzato da I-Com, Istituto per la Competitività, che si svolgerà il prossimo 22 aprile a Roma, sarà presentato il 4 °Rapporto annuale dell’Osservatorio I-Com sui Consumatori, che annualmente, dopo aver ripercorso le novità normative più rilevanti nel contesto europeo, nazionale e settoriale, intende offrire analisi quantitative e qualitative su numerosi aspetti legati alla materia del consumo (analisi delle sanzioni, analisi basate su questionari rivolti alle imprese e associazioni dei consumatori, indagini demoscopiche sulle abitudini degli italiani ed il mondo del consumo, ecc.), al fine di evidenziare spunti critici in ragioneper un più efficace ed efficiente sistema di tutela dei consumatori.

benessere

Questo il titolo dell'evento svoltosi lo scorso 21 aprile, a cui Cittadinanzattiva ha partecipato con l'intervento di Tina Napoli, responsabile politiche dei consumatori, "Non solo utenti. I cittadini attivi nella promozione della qualità dei servizi pubblici". Il convegno è stato promosso dall’associazione Lunaria nel quadro delle iniziative del progetto europeo (2014-2015) Web-COSI, acronimo di “Web Communities for Statistics for Social Innovation”. Il progetto finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del VII programma quadro su sostenibilità e innovazione sociale, mira a coinvolgere le comunità sul benessere e l’innovazione sociale.

slot machine

«Ci preoccupiamo di arginare le sale giochi nelle nostre città, ma non ci accorgiamo che l'azzardo ha ormai invaso la Rete...". Ad affermarlo è Simone Feder, psicologo della Casa del Giovane di Pavia e membro fondatore del Movimento No Slot, seriamente preoccupato del proliferare del gioco d'azzardo, cui si può accedere non solo materialmente nelle sale slot delle nostre città, ma sempre di più tramite social network, smartphone, tablet, etc.

Per chi acquista l’auto nuova, la tariffa rc auto è gratis. Negli ultimi tempi, diverse case automobilistiche utilizzano questa nuova formula che offre ai clienti che acquistano una nuova autovettura, la possibilità di avere una polizza in omaggio per un periodo delimitato. Ma è bene stare attenti a cosa si sottoscrive! Il più delle volte infatti, al termine del periodo promozionale, gli automobilisti si ritrovano con una polizza assicurativa triplicata, e una classe di merito peggiorativa, senza esserne consapevoli.

banca digi 2015 02 13

Le Associazioni dei consumatori, Acu, Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori hanno raggiunto un accordo per la sospensione della quota capitale per i finanziamenti alle famiglie anche tenendo conto di quanto previsto dalla Legge di Stabilità. L’Accordo è stato trasmesso al Ministero dell’economia e delle finanze e al Ministero dello sviluppo economico.

Con l’accordo i firmatari hanno inteso ampliare le misure di sostegno alle famiglie in difficoltà nell’ambito del credito ai consumatori a medio e lungo periodo e hanno previsto tra i possibili beneficiari anche i soggetti che hanno subito sospensioni o riduzioni dell’orario di lavoro dovuta alla prolungata crisi economica. Entrambe le misure di sostegno non erano state fin qui previste in apposite iniziative.

call center 2015 02 16

L’Antitrust, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha di recente avviato diverse istruttorie nel settore delle telecomunicazioni, per monitorare il recepimento della direttiva Consumer Rights da parte degli operatori telefonici nei confronti degli utenti del servizio telefonico. A oggi i procedimenti avviati sono verso  le società Fastweb S.p.A., Vodafone Omnitel B.V., Telecom Italia S.p.A., H3g S.p.A. e Sky Italia S.r.l.

bollette

La Delibera 23/15/CONS, che avvia la consultazione pubblica per la modifica di un’altra Delibera Agcom n. 418/07/CONS, recante “disposizioni in materia di trasparenza della bolletta telefonica,  sbarramento selettivo di chiamata e tutela dell’utenza” ai fini di ulteriori misure di trasparenza contrattuale per l’utilizzo dei nuovi servizi digitali, è stata pubblicata sul sito dell’’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. La delibera vuole impedire che si continuino a verificare fenomeni di acquisto involontario dei servizi a sovrapprezzo su smartphone e tablet.

posteitaliane

La Commissione Europea dice di no a una modalità più flessibile di recapito della corrispondenza da parte di Poste Italiane, che preveda una consegna delle lettere a giorni alterni e non tutti i giorni. L’Europa ci ricorda, infatti, che si tratta di un servizio di posta universale, di un servizio, cioè,  che “garantisce una consegna all’abitazione o alla sede di ogni persona naturale o giuridica ogni giorno lavorativo”, e per questo è un obbligo che deve essere osservato, come d’altronde confermato anche dalla direttiva europea sui servizi postali del 2008.

acqua pulita

L’Italia rischia una multa da mezzo miliardo per una procedura di infrazione dell’Unione Europea sull’acqua e la depurazione, se non si adegua e non rende più efficiente il proprio sistema idrico che raggiunge livelli di  dispersione elevati e una tariffa media annua pari a 150 euro che è la più bassa in Europa. Sono tanti gli investimenti da attuare e altrettanti gli stakeholder da coinvolgere per riuscire a risollevare il Paese dalla situazione attuale.

Ricevo fatture con consumi stimati, con una richiesta di spesa superiore rispetto a quella dovuta, come devo comportarmi?
"Dovrà inoltrare alla società idrica, un reclamo formale, a mezzo raccomandata a/r, mail o fax, contestando l’entità dei consumi e chiedendone il ricalcolo, secondo i consumi reali ed effettivi".

giocodazzardo

A dirlo sono 11 sindaci di 10 città lombarde, che scrivono al Premier Renzi per dire "NO" al decreto sul gioco d’azzardo legale che toglierebbe loro la possibilità di intervenire contro le slot machine. A firmare la lettera inviata al Presidente del Consiglio, sono stati  sindaci, vicesindaci e assessori di Milano, Pavia, Bergamo, Brescia, Crema, Cremona, Lecco, Lodi, Sondrio, Varese, Monza Brianza.

pompabenzina

Niente più orari obbligatori e vincolanti per l’apertura o la chiusura  dei  distributori stradali di carburante, da ora in poi potranno restare in funzione 24 ore su 24. Regioni e Comuni non potranno più stabilire  limitazioni d’ogni genere in tal senso, che vadano a limitare la libera concorrenza. Non solo distributori self service, quindi, da adesso in poi sarà possibile  trovare aperto a qualsiasi orario, qualsiasi benzinaio.

portaleweb

Approvate, dal Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2015, la Strategia italiana per la banda ultralarga e la Strategia per la crescita digitale 2014-2020: obiettivo colmare il ritardo digitale del Paese rispettivamente sul fronte infrastrutturale e nei servizi, in coerenza con l'Agenda Digitale Europea. Entrambe le strategie sono state definite dall’Agenzia per l’Italia digitale e dal Ministero dello Sviluppo Economico sotto il coordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

spesaedenaro copy

È la stima di un nuovo studio sul gettito della Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie. La Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF) raccoglierebbe in Italia tra i 3 e i 6 miliardi di euro su base annua. È quanto emerge dal recente studio pubblicato da uno dei più autorevoli istituti di ricerca economica tedeschi, The German Institute for Economic Research (DIW Berlin).

festainpiazza.jpg

Nell'ambito del Mese del Consumatore, cade la XVII Giornata Europea del Consumatore che quest'anno Cittadinanzattiva ha deciso di celebrare con l'iniziativa "Consumatori che giocano" in piazza Testaccio, domenica 15 marzo. Un gioco dell’oca gigante sarà allestito in piazza a rappresentare simbolicamente il percorso ad ostacoli che il cittadino deve superare ogni giorno nell’interfacciarsi con i servizi pubblici locali: treni locali spesso in ritardo o soppressi senza preavviso, cassonetti sporchi e non svuotati regolarmente, interruzione della fornitura dell’acqua senza preavviso, ecc.

Dal 1 marzo 2015 i passeggeri di tutti i treni Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca di Trenitalia, in caso di ritardo del treno compreso fra 30 minuti e 59 minuti, avranno diritto a un bonus pari al 25% del prezzo del biglietto. Il passeggero che ha subito il disservizio potrà richiedere il bonus, trascorsi 3 giorni dalla data del viaggio e fino a 12 mesi successivi.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.