Consumatori

consumatore

Il 22 e il 23 novembre si sono riuniti a Catanzaro i massimi esponenti del consumerismo italiano che si sono confrontati sui temi dell'economia collaborativa. Quest'anno la sessione programmatica del CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori Utenti) intitolata “Il ruolo delle associazioni dei consumatori nell’economia collaborativa”, si è concentrata sul nuovo modello economico che si sta sviluppando sempre di più e destinato a svilupparsi negli anni avvenire.

legalita copy

Il 22 novembre 2016, in occasione della giornata della legalità, organizzata da Confcommercio, sono stati presentati i dati emersi dalla recente indagine condotta da Confcommercio -format research.

Dalla ricerca energe che il 27% dei consumatori dichiara di aver acquistato, almeno una volta nel corso del 2016, prodotti illegali o usato di servizi offerti da soggetti non autorizzati. Cittadini che si dimostrano consapevoli dei rischi in cui incorrono, in particolare nell'acquisto di farmaci e prodotti alimentari, consapevolezza che però non sembra disincentivare tali comportamenti di acquisto.

johnny copy copy copy

Autobus in ritardo, metropolitana interrotta, treni sporchi e affollati? Diventa un cittadino attivo e segnala il disservizio a Joinjohnny! Inviare un reclamo con la nuova app realizzata da Cittadinanzattiva nell’ambito del progetto “Johnny: il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto” è semplicissimo: basta scaricare l’app dal proprio smartphone o tablet, registrarsi sul sito www.joinjohnny.it  inserire le informazioni richieste e fare il login.
La segnalazione, completa dei dettagli, sarà inviata immediatamente al gestore del servizio che poi dovrà rispondere alla segnalazione.

farmaci contraffatti

Si torna a parlare di farmaci contraffatti acquistati on-line e del pericolo, spesso inconsapevole, che si corre utilizzandoli.   Recentemente è stata svolta un’indagine in quattro Paesi europei - Italia, Spagna, Portogallo e Regno Unito - su un campione di quattromila persone, nell’ambito del programma europeo di contrasto alla contraffazione farmaceutica Fakeshare II, coordinato dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, e cofinanziato dall’Unione europea.

17473 8733920 poker3

Grazie ai sindaci, che hanno contenuto l’invasione del gioco d’azzardo nei quartieri, i cittadini di tanti comuni hanno cominciato a moderare lo spreco di denaro in scommesse, slot machine e lotterie varie.

45428 equitalia

Dal 7 novembre 2016 i cittadini hanno la possibilità di presentare la domanda per la rottamazione delle cartelle Equitalia. In pratica, entro il prossimo 23 gennaio, potranno inviare la richiesta per lo sconto sulle sanzioni e interessi di mora delle cartelle notificate da Equitalia nell'arco temporale che va dal 2000 e il 2015.

nuove regole mutui

Dal 1 novembre grazie al decreto legistlativo 72/2016, che ha recepito la direttiva 2014/17/Ue, sono entrate in vigore nuove regole in materia di compravendite immobiliari e di mutui, che riguardano la valutazione degli immobili, la trasparenza dell’informazione precontrattuale e degli annunci pubblicitarie e gli strumenti di supporto obbligatori per chi è in difficoltà con il pagamento delle rate.

smartphone copy

Dal 28 ottobre è online "Misura Internet Mobile", lo strumento realizzato da Agcom, l'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni, per permettere ai consumatori di conoscere la velocità delle connessioni dati da rete mobile.
In linea con l'andamento digitale della società 2.0, con questa nuoava applicazione viene così garantita agli utenti un servizio ulteriore in grado di misurare la velocità di internet sul proprio smartphone dando al contempo continuità al progetto avviato nel 2012.

pit servizi

Anche quest'anno Cittadinanzattiva ha presentato il consueto Rapporto PiT Servizi (Progetto integrato di Tutela), giunto ormai alla XVI edizione. Il 27 e 28 ottobre scorso, infatti, si è svolta una due giorni di lavori, con 4 focus tematici nell'ambito dei servizi di pubblica utilità (Energia e ambiente, Mobilità e trasporti, Telecomunicazioni e Servizi postali, Servizi bancari e Servizi assicurativi).

vmnn7c3bvkkf8qlbbdoh

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato due procedimenti istruttori nei confronti di WhatsApp Inc. per presunte violazioni del Codice del Consumo. Un primo procedimento è diretto ad accertare se la società abbia di fatto costretto gli utenti di WhatsApp Messenger ad accettare integralmente i nuovi Termini contrattuali, in particolare la condivisione dei propri dati personali con Facebook.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.