Consumatori

Le principali Associazioni dei consumatori iscritte al CNCU hanno prodotto un documento sul tema dei maxi conguagli, presentato nei contenuti al Governo, esplicitando la loro posizione con l’obiettivo di formulare soluzioni plausubili per il superamento definitivo del caso e per la risoluzione immediata dei fenomeni stratificati nel tempo e oggetto della delega parlamentare. 

Le parti hanno convenuto sul fatto che la responsabilità economica dei danni e delle azioni riparatorie (o forme di compensazione), in seguito ai maxi conguagli, deve ricadere sul soggetto responsabile dell’attività che li ha causati, compresi i costi finanziari delle rateizzazioni che in nessun caso devono essere sostenuti dal venditore o consumatore se questi non sono responsabili dei conguagli per proprio ritardo o errore.

L’IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, rende noto con un comunicato stampa del 14 marzo scorso, che sono stati segnalati dei casi di commercializzazione di polizze fideiussorie contraffatte intestate a: VHV ALLGEMEINE VERSICHERUNG AG e a VHV KAUTION.
VHV ALLGEMEINE VERSICHERUNG AG è una impresa tedesca – con sede in VHV Platz,1, 30177, Hannover, Germania - abilitata ad operare in Italia in libera prestazione di servizi anche nel ramo 15 (cauzione), nell’ambito del quale rientra il rilascio di polizze fideiussorie. La denominazione VHV KAUTION, invece, non corrisponde a nessuna impresa abilitata ad operare in Italia.

"La gestione criminale del gioco on-line si muove - in un certo senso- nel solco tracciato dall’analoga gestione della distribuzione delle macchine utilizzate per il videopoker". E' quanto emerge dalla Relazione della Direzione Nazionale Antimafia presentata in Parlamento qualche giorno fa. Ma dove si annida l'illegalità? Principalmente nei "punti di raccolta", nelle sale scommesse e sale slot, luoghi dove l'illegalità viene a contatto con la legalità e la corrompe.

Cittadinanzattiva è tra i promotori della petizione online "1000 treni per i pendolari" che si pone come obbiettivo di raccogliere firme per richiedere di incrementare il servizio di trasporto regionale su ferro, oggetto di sempre maggiori tagli negli ultimi anni.
Cittadinanzattiva invita tutti a firmare e far firmare la petizione accedendo a questo link.
Un maggiore investimento su ferro, anzichè su gomma, contribuisce a ridurre l'inquinamento delle nostre città, sempre più sommerse dall'emergenza smog e a migliorare il servizio offerto a milioni di pendolari, che quotidianamente vivono le vicissitudini di un servizio sovraffollato, spesso oggetto di ritardi e/o soppressioni.

 

iL 10 marzo è la giornata europea del consumatore, un appuntamento organizzato ogni anno dal CESE, e che NEL 2016 giunge alla 18° edizione. Quest’anno il tema si concentra sull’attuazione di una nuova strategia di regolamentazione e sull’individuazione delle modalità per garantire che questo processo non penalizzi i consumatori. A Bruxelles i rappresentanti delle organizzazioni dei consumatori, responsabili politici ed esponenti delle istituzioni europee si interrogano su quali miglioramenti andrebbero apportati per ottimizzare la regolamentazione a favore dei consumatori e su cosa invece preservare.

In occasione del Mese del Consumatore, e in particolare per celebrare la ricorrenza della Giornata Mondiale dell'Acqua che si celebrerà il prossimo 22 marzo, Cittadinanzattiva lancia la seconda edizione della consultazione civica su questo tema.
Infrastrutture obsolete e non adeguate, gestioni frammentate e poco efficienti del servizio sono responsabili di non poche inefficienze che pesano sui cittadini: acqua contaminata in alcune zone del nostro Paese, non adeguato trattamento delle acque reflue in specifiche città, tariffe in aumento per un servizio di acquedotto a intermittenza, specialmente in alcuni periodi dell’anno, ecc. A margine di ciò, si pensi che in media il 33% dell’acqua immessa nelle tubature (per tutti gli usi) viene persa a causa delle perdite di rete.

pay pal

Paypal applica delle clausole contrattuali ritenute vessatorie dall’Antitrust, Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, che così apre un procedimento dopo la consultazione pubblica cui hanno partecipato alcune associazioni dei consumatori, tra cui anche Cittadinanzattiva.
A seguito dell’intervento dell’Antitrust, la società PayPal ha modificato le Condizioni d'uso diffuse sul sito web www.paypal.com/it e provveduto a eliminare alcune clausole vessatorie: tra cui, in particolare, quella contenuta nel Programma Protezione Acquisti (PPA), consentendo così all’acquirente di usufruire del rimborso se può provare la mancata consegna di un prodotto anche quando il venditore attesti a sua volta l’avvenuta consegna o spedizione.

Dopo le polemiche di questi giorni sulla pignorabilità della casa in caso di insolvenza delle rate del mutuo, si è arrivati a una soluzione equa, secondo cui la casa potrà essere pignorata e venduta all'asta dalla banca solo se si verifichi insolvenza del debitore per 18 rate di mutuo, e non più dopo sole 7 rate, come paventato in precedenza. La norma non sarà retroattiva e non si applicherà alle surroghe.

Marzo, ormai da qualche anno, è diventato il mese dedicato al consumatore, che quotidianamente si impegna per migliorare i servizi pubblici locali sul proprio territorio in virtù dell’importanza che questi rivestono nella vita quotidiana di tutti i cittadini. Nel corso del mese due sono gli appuntamenti principali: la Giornata Europea del Consumatore che quest’anno cade il 10 marzo e la Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo. Anche quest’anno Cittadinanzattiva sarà impegnata da nord a sud in attività di informazione e sensibilizzazione sui servizi pubblici locali, con una attenzione particolare alla gestione dei rifiuti, ai trasporti e al servizio idrico, attraverso momenti di incontro dedicati, apertura degli sportelli e distribuzione dei materiali.

leasing immobiliare

Cos'è il leasing immobiliare abitativo? Chi può fruirne? Quali sono le condizioni contrattuali previste? Quali i pro e i contro della stipula di questa nuova forma contrattuale? A queste domande e a tante altre è possibile trovare una prima risposta nella "Guida sul Leasing immobiliare abitativo prima casa", realizzata grazie alla collaborazione tra Assilea (Associazione Italiana Leasing), il Consiglio Nazionale del Notariato con l’adesione di 11 tra le principali Associazioni dei Consumatori tra cui Cittadinanzattiva, e con il contributo del Dipartimento delle Finanze (Ministero dell’Economia e delle Finanze).

Parte la nuova newsletter del Progetto "Io sono Originale", l'iniziativa finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico promossa dalla DG Lotta alla Contraffazione–Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e curata dalle associazioni dei consumatori.

ausiliario traffico

Gli ausiliari del traffico e/o gli ispettori del Tpl, Trasporto pubblico locale, non possono elevare multe fuori dagli ambiti di loro competenza altrimenti sono considerate nulle. Fuori cioè dalle strisce blu dei parcheggi a pagamento per gli ausiliari, fuori dalle strisce gialle dove passano e si fermano gli autobus per gli ispettori Tpl.

CA Malato Stand Laterale LB 800x450

Diritto al rimborso del biglietto e multe più elevate per chi viaggia senza il ticket a bordo del bus: queste le principali novità previste dalla bozza di decreto Tpl (Trasporto pubblico locale), circolato sui mezzi di stampa nei giorni scorsi. In particolare, il passeggero avrà diritto al rimborso nel caso in cui il bus dovesse superare la mezz'ora di ritardo in area urbana o di un'ora in area extraurbana.

Giovedì 25 febbraio alle ore 10.00 presso la Sala Conferenze di Acquirente Unico si è svolto il seminario di formazione del Progetto "Bonus a sapersi". L’incontro, curato da Cittadinanzattiva in collaborazione con Assoconsum e Assoutenti si è  rivolto agli operatori locali di istituzioni, enti e organizzazioni senza fine di lucro che operano con finalità socio-assistenziali.

email truffa enel

A quanto pare ci troviamo di fronte a un nuovo caso di phishing che la stessa azienda energetica ci segnala come pratica ingannevole. Secondo Enel le mail inviate ai consumatori provengono da un indirizzo solo apparentemente riferito a una società del gruppo, ma che di fatto con l'azienda non ha nulla a che fare, tanto che la stessa Enel ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei propri clienti e delle società del gruppo.
Come avviene il phishing? In pratica il destinatario riceve una finta bolletta e viene invitato a regolarizzare una morosità sulla fornitura o a scaricare un allegato, che in realtà riporta ad un link contenente un virus informatico che blocca il contenuto del pc. L’obiettivo è chiedere poi un riscatto alla vittima dell’attacco per ottenere lo sblocco del pc e la decifratura dei dati.

8xmille scuola 2015 02 20

C'è tempo fino al prossimo 8 aprile per presentare richiesta di rimborso per le polizze dormienti prescritte prima del 1° aprile 2010. La domanda dovrà essere presentata alla Consap Spa e consisterà in una richiesta di rimborso parziale (fino a un massimo del 70%). Il rimborso delle polizze dormienti potrà essere richiesto solo se la morte dell’assicurato o la scadenza della polizza che determinano il diritto a riscuotere il capitale assicurato siano avvenuti successivamente al 1° gennaio 2006.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con il bollettino n.3 del 15 febbraio 2016 informa di aver avviato un procedimento n. 25851 verso GE.RI. Gestione Rischi, che avrebbe messo in atto delle pratiche commerciali non del tutto corrette.

piattaforma ODR

L’Unione Europea con un comunicato stampa annunciava il lancio, dal 9 gennaio 2016, di una piattaforma per la risoluzione online delle controversie (ODR), specificando anche il nuovo sito web interattivo per la soluzione extragiudiziale delle controversie sorte dall’espletamento di operazioni online.

Questo il titolo del documento sviluppato nell’ambito dell’Accordo Quadro di Unicredit da Cittadinanzattiva Onlus insieme ad altre 11 tra le maggiori Associazioni dei consumatori
Si tratta di un decalogo specifico sul tema della previdenza integrativa, realizzato con le domande e risposte più frequenti per favorire la comprensione e la scelta consapevole dei prodotti bancari ai consumatori. Ad esempio, cos'è la previdenza complementare? E perchè sceglierla? Sono solo alcuni esempi.

Il mercato libero dell’energia è rimasto per troppo tempo frenato dalla complessità del settore e dalla dominanza del mercato tutelato. Ciò non ha fatto altro che comportare dei ritardi nello sviluppo di un mercato libero dell’energia trasparente e competitivo, sia per i clienti residenziali che per i professionisti.
Allo stesso tempo però, l'apertura del mercato energetico ha innescato dei meccanismi virtuosi che hanno condotto ad una maggiore efficienza del sistema energetico italiano. Basti pensare all’intervento dell’AEEGSI, Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e il Servizio Idrico, che è stato provvidenziale nel garantire il corretto funzionamento del mercato e la tutela del consumatore.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.