Consumatori

Si è chiusa il 10 gennaio la consultazione avviata dall'Autorità di Regolazione dei Trasporti, a cui Cittadinanzattiva ha partecipato inviando le proprie osservazioni in tema di contenuto minimo degli specifici diritti, anche di natura risarcitoria, che i passegger,i in possesso di titoli di viaggio prepagati per spostamenti ripetuti tra determinate città e con validità temporalmente definita, ivi compresi gli abbonamenti, possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi ferroviari ad Alta Velocità. 

Rifiuti sempre più cari, tanto che nel nostro Paese, nel corso del 2015 una famiglia media italiana ha sostenuto una spesa annua di 298 euro (+2% rispetto al 2014). Tra le Regioni, la Campania è la più cara con una spesa media annua di 419 euro, mentre il Trentino Alto Adige quella più economica con una spesa media di 193 euro. Incremento record invece in Basilicata (+44,8%), dove a Matera la tariffa per lo smaltimento dei rifiuti schizza a 419 euro rispetto ai 196 del 2014 (+114%).

bailin

In dieci domande e dieci risposte le novità introdotte dalle nuove regole europee sulle crisi bancarie, in vigore anche in Italia dal prossimo 1° gennaio.
Per far conoscere ai cittadini i principali cambiamenti introdotti dalle nuove regole europee sulle crisi bancarie, in vigore anche in Italia dal primo gennaio 2016, l’ABI ha messo a punto una guida in collaborazione con dodici associazioni dei consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del consumatore, Centro tutela consumatori utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Lega consumatori, Movimento consumatori, Unc), la Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio e la Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza. Scarica la guida

 

adermaH3G

L'Autorità Garante per le comunicazioni ha comminato una multa pari a 232mila euro all'operatore telefonico H3G per una modifica unilaterale delle condizioni contrattuali di una offerta proposta agli utenti “per sempre”. La compagnia telefonica, in pratica avrebbe messo in atto una modifica unilaterale senza fornire una informazione adeguata e trasparente ai propri utenti.

bolletta ecobonus

Chi vorrà effettuare nuovi interventi e lavori di ristrutturazione nella propria abitazione, potrà usufruire delle debite detrazioni fiscali già nel prossimo 730 o modello Unico, tenendo poi conto che il risparmio che ne deriverà non si limiterà soltanto alla detrazione fiscale, ma interesserà anche le bollette elettriche, le bollette del gas e quelle idriche che saranno ridotte.

giocoazzardo

Il provvedimento che riguarda il gioco d'azzardo è stato inserito nella Legge di Stabilità e le novità non sono poche. Aumenta il prelievo erariale unico sulle Newslot (Awp) e viene vietata la pubblicità sui giochi con vincita in denaro nelle trasmissioni tv e radio generaliste dalle 7 alle 22.

I prossimi giovedì e venerdì a Torino e in altri 20 comuni limitrofi, si potrà viaggiare gratis su tutti i mezzi pubblici, dalla metropolitana, al bus e al tram. A stabilirlo è stata la città di Torino, con l'azienda di trasporti Gtt ed il consorzio Extra. L'iniziativa "Lascia l'auto, viaggia gratis", riguarda la metro (150 mila passeggeri stimati) e 88 linee urbane e suburbane (600 mila). E anche a Milano scatteranno le prime misure antismog della stagione previste in caso di superamento per dieci giorni consecutivi della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di polveri sottili, e anche qui saranno previste misure di gratuità per i passeggeri del trasporto pubblico.

robin tax copy copy

All’Ecofin di oggi i Paesi europei partecipanti alla cooperazione rafforzata, con l’unica eccezione dell’Estonia, hanno annunciato il raggiungimento di un accordo su alcuni elementi e principi chiave relativi al disegno della Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF o Robin Hood Tax).

energia su misura

Questo è il titolo del "Manifesto per l'energia del futuro" presentato mercoledi 9 dicembre 2015 a Roma da Edison Engergia e Sorgenia. Il Manifesto,si pone l'obiettivo di costruire un mercato più aperto, tale da avvicinarlo alle esigenze e ai bisogni dei consumatori e delle imprese, è stato condiviso da Cittadinanzattiva e altre tre associazioni di consumatori.

Ormai ci siamo quasi, da gennaio 2016 la richiesta di pagamento del famigerato e tanto temuto canone Rai arriverà nella bolletta dell'energia. Sono tanti i dubbi e altrettante le domande che i consumatori si pongono per capire come di fatto avverrà questo cambiamento e come ci si dovrà comportare per eventuali contestazioni, o ulteriori richieste, in attesa di leggere il decreto attuativo che potrà chiarire gli aspetti più pratici.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.