flag eng

IL DECENNALE DI IMPARARESICURI


Promossa dal settore Scuola di Cittadinanzattiva, IMPARARESICURI è la campagna nazionale di informazione e sensibilizzazione sulla sicurezza nelle scuole che ha tra i suoi obiettivi quelli di contribuire alla messa in sicurezza delle scuole italiane, lavorare per il radicamento della cultura della sicurezza e della salute tra i più giovani, creare collegamenti stabili tra le scuole e il territorio per la gestione comune dei rischi legati allo specifico territorio di appartenenza.

IMPARARESICURI ha preso avvio nel 2002 all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S. Giuliano di Puglia, e negli anni si è estesa sia da un punto di vista territoriale (lo attesta il numero crescente di scuole coinvolte) che per contenuti e ambiti di intervento, occupandosi di: educazione alla sicurezza, educazione al benessere, prevenzione dei comportamenti violenti a scuola, sviluppo della cittadinanza attiva e della legalità.

La Campagna si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in partnership con aziende. Inoltre, negli anni è stata patrocinata dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dal Ministero delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive, dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, dal Dipartimento della Protezione Civile.

Nella sezione relativa, guarda il video che racconta, attraverso le immagini raccolte nel corso degli eventi sul territorio, i primi 5 anni di "ImparareSicuri", e lo spot ufficiale della Campagna.

L'articolazione della Campagna prevede:

  • monitoraggio di un campione di edifici scolastici, i cui dati vengono resi noti attraverso un Rapporto nazionale presentato ogni anno a Roma;
  • realizzazione della Giornata Nazionale della Sicurezza nelle Scuole che si svolge ogni anno a novembre.
  • Edizione del Premio delle Buone Pratiche di Educazione alla Sicurezza ed alla Salute "Vito Scafidi", con la raccolta di progetti realizzati dalle scuole su questi temi e la premiazione dei migliori.

Per preparare la Giornata, ma anche per avviare percorsi didattici più strutturati e duraturi nel tempo, il settore Scuola di Cittadinanzattiva fornisce, agli istituti scolastici che ne fanno richiesta, un kit con strumenti e materiali didattici riguardanti:

  • la conoscenza dei rischi naturali, con particolare riferimento a quello sismico
  • la prevenzione del tabagismo
  • la sicurezza nelle aule
  • il kit per le scuole

Ciascuna scuola di ogni ordine e grado che ne fa richiesta riceve:

  • 1 manifesto sui rischi naturali per classe;
  • 1 guida sul rischio sismico per ciascuna classe, indirizzata agli insegnanti;
  • 1 Kit di misurazione della sicurezza delle aule, per ogni classe.


Ciascuna scuola dell'infanzia e primaria che ne fa richiesta riceve, oltre ai materiali previsti per ogni scuola di ogni ordine e grado, anche un pacchetto di segnalibri sul benessere per ogni classe.

Ciascuna scuola secondaria di secondo grado che ne fa richiesta riceve, oltre ai materiali previsti per ogni scuola di ogni ordine e grado, anche un opuscolo sul tabagismo, per gli insegnanti, con una serie di attività da realizzare in classe.
L'adesione consente sia di ricevere il materiale sopra indicato, sia di realizzare autonomamente o con l'aiuto dei volontari della Protezione civile e di Cittadinanzattiva (ove presenti) nel corso della Giornata e nei giorni immediatamente successivi, le attività indicate.

Il materiale e la spedizione sono gratuiti. Vengono soddisfatte le richieste che perverranno entro il termine indicato, e fino ad esaurimento del materiale disponibile.

Attenzione! Ricordarsi di confermare l'iscrizione per la Giornata Nazionale della sicurezza nelle scuole entro i termini stabiliti.

Anno di realizzazione: ogni anno, dal 2002/2003

Per accedere all'archivio Impararesicuri, clicca qui.

Per avere maggiori informazioni contatta Marilù Pacetta: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per saperne di più in tema di sicurezza a scuola visita la relativa Area di interesse.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.